il volto nascosto

il mio primo concorso fotografico

Imparerai a tue spese che lungo il tuo cammino incontrerai ogni giorno milioni di maschere e pochissimi volti.

Luigi Pirandello

E’ la ritrosia a farmi fotografare (e a fotografarmi) che mi ha spinto a realizzare questo autoritratto. Uno dei miei primi esperimenti di ritrattistica che vuole esprime tutta l’avversione che provo verso l’idea di essere ripreso. Di certo è una modalità per esorcizzare la paura dell’obiettivo. Ho iniziato a pensare a questo scatto quando ho deciso di partecipare al concorso fotografico interno ad un gruppo Facebook di cui faccio parte da qualche tempo.  Si tratta di un gruppo che conta circa 240 fotografi amatoriali guidati dall’artista romano Tony Miroballo.

La fotografia si è classificata terza.

Qui sotto un video che spiega le motivazioni per cui sono arrivato in finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-color: #000000;background-size: cover;background-position: center bottom;background-attachment: fixed;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 450px;}div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container.dfd_stun_header_vertical_parallax {-webkit-transform: -webkit-translate3d(0,0,0) !important;-moz-transform: -moz-translate3d(0,0,0) !important;-ms-transform: -ms-translate3d(0,0,0) !important;-o-transform: -o-translate3d(0,0,0) !important;transform: translate3d(0,0,0) !important;}